Festeggiamo la Giornata Mondiale della Gentilezza!

Lo sai che oggi si festeggia la Giornata Mondiale della Gentilezza? In occasione di questa ricorrenza, Futurmakers vuole dare qualche consiglio su come essere gentili anche nel mondo online! 

Riflettiamo su quante cose facciamo durante una giornata per stare in forma, imparare, divertirci. Quanto tempo ci tolgono le nostre attività? Bisogna mangiare, andare a scuola, fare i compiti, seguire un’attività sportiva, stare con la famiglia e gli amici. Potremmo ancora avere del tempo libero che ci avanza e molte volte lo trascorriamo online.

Non c’è dubbio, infatti, che la tecnologia è parte integrante della vita sociale e che anche i bambini abbiano una certa predisposizione per l’utilizzo di dispositivi digitali.

Bambini e tecnologia 

Un’indagine realizzata dal Centro per la Salute del Bambino ha scoperto che il 38% dei bambini con meno di 2 anni ha già utilizzato un dispositivo mobile per giocare o guardare un video; il 63% dei bambini fino agli 8 anni utilizza i device dei genitori, mentre a 8 anni questa percentuale sale fino al 72%. I contenuti preferiti sono soprattutto i videogiochi. Secondo gli esperti, il problema non è tanto la quantità del tempo che i bambini trascorrono davanti allo schermo, quanto la qualità e la tipologia di contenuti.

Il tempo trascorso online

Ogni nostra attività che  svolgiamo online viene tracciata, ogni commento o like lasciato viene visto anche dagli altri e questa ‘traccia’ resta sui server delle app e dei giochi che utilizzi.

Tutto questo ci deve far riflettere su quanto sia importante avere una buona reputazione online e su quanto sia importante insegnare a lasciare un buon ritratto di chi siamo ogni volta che navighiamo su internet.

Il potere dell’essere gentili online

Internet è un posto bellissimo quando tutti lo usano “in modo gentile” e quando gli utenti si comportano con educazione ci sentiamo davvero bene. Ma quando questo non succede cosa possiamo fare?

Ecco alcuni nostri consigli:

–  se una persona ci provoca o ci da fastidio, possiamo ignorarla ed evitare di rispondere alle sue provocazioni, magari è solo una giornata storta;

– se si tratta di uno sconosciuto, possiamo direttamente segnalare o bloccare quella persona;

–  se il suo atteggiamento da veramente fastidio ti consigliamo di prendere una pausa dal dispositivo, giocare e uscire all’aperto per sentirsi meglio.

Alleniamoci alla gentilezza online

Come facciamo, dunque, a essere più gentili online? Semplice! L’unica regola è diffondere la gentilezza per dimostrare simpatia e aiutare gli altri a sentirsi meglio. A volte, può capitare che si fanno sbagli e che si fanno commenti poco carini online ma, come nel mondo reale, si fa sempre in tempo a chiedere scusa

Tutto quello che facciamo contribuisce a disegnare non solo  il ritratto di chi siamo, ma anche a dare forma al mondo virtuale più rispettoso degli altri.

Festeggiamo la Giornata mondiale della Gentilezza: il corso di FuturMakers

Giornata_mondiale_della_gentilezza

Per l’occasione FuturMakers ha realizzato il corso “Come muoversi nell’oceano digitale”, 4 appuntamenti dedicati alla sicurezza digitale e a come comportarsi responsabilmente sul web.