FuturMakers Edu Labs: il weekend di chiusura dei “Torino Digital Days 2022” sarà dedicato ai bambini

Sabato 28 e domenica 29 dalle 10 alle 18 presso Combo Torino laboratori gratuiti per bambini e bambine dai 7 ai 15 anni alla presenza dei loro genitori per imparare e sperimentare il coding e la robotica educativa e capire come avvengono le interazioni tra i sensori dei robot e il mondo esterno.

I Torino Digital Days si concluderanno con un weekend tutto dedicato ai bambini e alle bambine dai 7 ai 15 anni. Nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 maggio dalle ore 10 alle ore 18 presso Combo (in Corso Regina Margherita, 128) il programma propone un open day didattico per bambini, ragazzi e le loro famiglie per imparare e sperimentare il coding e la robotica educativa e capire come avvengono le interazioni tra i sensori dei robot e il mondo esterno. 

Le due giornate sono suddivise in slot di due ore, 10-12, 14-16, 16-18, a cui è possibile prenotarsi online, durante i quali saranno presentati due laboratori consecutivi: il primo servirà per conoscere come funzione Scratch e il secondo per sperimentare la robotica educativa. Nel primo laboratorio i giovanissimi programmatori impareranno cos’è la programmazione a blocchi, cos’è uno sprite e quali sono le categorie di comando che si possono utilizzare. Dopo aver appreso le basi del funzionamento della piattaforma di coding i bambini si divertiranno a realizzare il loro primo videogame con l’obiettivo di apprendere e divertirsi allo stesso tempo. Il secondo laboratorio avrà come protagonisti gli Mbot e gli Ozobot, due robot educativi e durante questo momento i bambini si cimenteranno nell’assemblaggio di un Mbot, robot su ruote programmabile attraverso il linguaggio Mblock. Gli Ozobot invece, sono piccoli robot dotati di sensori che si illuminano del colore che viene rilevato sulla carta. Per programmare questi robot, infatti, bastano dei pennarelli e della carta su cui disegnare e far seguire un percorso o far compiere delle azioni preimpostate. Sarà molto divertente scoprire che per programmare non sono indispensabili software sofisticati ma sono sufficienti carta e pennarelli colorati. 

I laboratori saranno seguiti dal team di FuturMakers, scuola di tecnologia che ha l’obiettivo di formare bambini e ragazzi dai 7 ai 15 anni nell’ambito delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics) attraverso percorsi innovativi per avvicinarli al mondo del digitale in maniera attiva e costruttiva. 

L’ingresso è gratuito e le aule didattiche sono organizzate in modo da accogliere anche i genitori che potranno assistere ai laboratori coi loro bambini. Per partecipare è indispensabile prenotarsi allo slot orario desiderato inserendo i dati del partecipante nel form a questi link:

 

 

 


FuturMakers, scuola di tecnologia di Synesthesia, nasce con l’obiettivo di appassionare e indirizzare le nuove generazioni a un utilizzo consapevole della tecnologia e di favorire l’apprendimento di quelle che sono le competenze del mondo del futuro. Non c’è, però, solamente la tecnologia al centro dei nostri corsi: per FuturMakers è fondamentale stimolare bambini e ragazzi affinché acquisiscano capacità di problem solving, creative thinking e team working. Videogiochi, tecnologia e apprendimento: una combinazione vincente per educare e potenziare nei bambini e nei ragazzi la curiosità e la voglia d’imparare.

Vuoi saperne di più sulle nostre iniziative e sui nostri prossimi appuntamenti?

Contattaci. Il nostro team sarà felice di rispondere a tutte le tue richieste.